Dedica

Questa trilogia la dedico a mia madre, colei senza la quale:

non sarei ciò che sono.

Non farei ciò che faccio (ma forse qualche lavoro noioso).

Non avrei il sorriso che ho (è suo e su questo non ci piove).

Non avrei gli occhi un po’ orientaleggianti.

Non crederei nei sogni (e nel fatto che possano realizzarsi).

Non penserei che sorridere al prossimo sia la miglior cosa da fare (prima, dopo e durante i pasti – sperando di non avere qualcosa tra i denti).

Non sarei Anita senza Riccardina. 

Anita Giovannini

La mia mamma ed io... ancora dentro la pancia!

La mia mamma ed io… ancora dentro la pancia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...